9 novembre 2012

Possibile predire il futuro? C'è chi dice sì

Cosa cambierebbe nelle nelle nostre vite se fossimo capaci di dare una sbirciatina al futuro? Interverremmo sul presente? Servirebbe davvero? E poi, ne avremmo veramente il coraggio?
Queste domande che potrebbero sembrare ai più ridicole, inutili quando non addirittura assurde, sono le stesse medesime domande che si stanno ponendo ultimamente alcuni ricercatori della Università Northwestern e della Università della California in quanto, a quanto pare, dopo una serie di esperimenti, sono giunti a delle conclusioni davvero inaspettate. Secondo questo team di studiosi infatti ognuno di noi sarebbe in grado di predire il proprio futuro!

Intento di questi ricercatori statunitensi è stato quello di scovare eventuali basi scientifiche per il fenomeno della veggenza e nel nostro Dna di comuni esseri umani sembrerebbe riposta una effettiva capacità nel prevedere eventi futuri.
A queste conclusioni si è giunti dopo aver osservato le reazioni di alcuni soggetti sottoposti a test che hanno dimostrato reali seppur anomale abilità anticipatorie. In pratica, tali volontari sono stati sottoposti a degli stimoli imprevedibili e le loro reazioni hanno prodotto una attività biologica successiva alla stimolazione che però conteneva in sè lo stimolo stesso, quando questo avrebbe dovuto rimanere segreto proprio in virtù della sua imprevedibilità.
Si è trattato di segnali molto deboli, hanno tenuto a specificare questi studiosi, ma la cosa interessante è che la risposta anticipatoria può essere adeguatamente amplificata mediante una serie di algoritmi capaci di dare ad ognuno di noi la capacità di rendersi conto di un evento imminente e di decidere dunque come intervenire per affrontarlo al meglio.
A quanto pare dunque non siamo più nel terreno delle ipotesi e delle congetture, della fantasia più sfrenata o della mera speculazione spassionata. E' stato proprio compiuto un salto oltre una linea che sembrava dovesse dividere per sempre la realtà dalla fantascienza.
E giusto per provarci anche io, a questa notizia prevedo che qualcuno correrà ad acquistare sfere di cristallo, carte magiche, manuali di stregoneria e completini alla Harry Potter, mentre qualche altro storcerà il naso ripiegando in un impenetrabile scetticismo...
Dite che c'ho preso?
Fonte: link

(Foto di Islandguy - Flickr)

-->

3 commenti:

  1. non vorrei mai sapere nulla riguardo al mio futuro...
    monica c.

    RispondiElimina
  2. Io per tanti anni ho letto i tarocchi e ci ho "preso" spesso (ho beccato pure mio fratello che aveva l'amante, la carogna!), però ho anche imparato che il futuro è meglio non saperlo. E così ho smesso ;-)

    RispondiElimina
  3. @Monica: assolutamente neanche io...
    @Laura: Ma sì, hai fatto bene. Complicazioni in meno!

    RispondiElimina