23 ottobre 2012

Scottati dai cibi troppo caldi? Ecco la striscia che dona immediato sollievo

Almeno una volta nella vita sarà certamente capitato ad ognuno di noi di addentare delle pietanze troppo calde, magari un bel trancio di pizza fumante e appena uscito dal forno o un cucchiaio di minestra, o ancora una patata dal cuore fin troppo rovente.
E oltre alla dolorosa sensazione, la fastidiosa scottatura che inevitabilmente ci si provoca in queste occasioni finisce poi col rovinarci il senso del gusto, impedendoci di assaporare appieno i cibi di cui bramavamo di deliziarci.
Solo da poco però è stato reso noto che un ingegnoso gruppo di ricercatori statunitensi provenienti dall'Università del Texas di Austin ha trovato un rimedio ad hoc per queste spiacevoli evenienze.

La tecnologia messa a punto da questo team di ricercatori consisterebbe in una sorta di striscia, molto simile a quelle già diffuse in commercio ed utilizzate per rinfrescare l'alito, che in caso di scottature da contatto con cibo rovente parrebbero fornire immediato sollievo se applicate sulla lingua o sul palato appena ustionati.
Questa striscia antiscottatura pare che basi la sua miracolosa efficacia sulla sua particolare composizione data dalla presenza di un polimero già noto in ambito dentistico ed utilizzato come anestetico locale - la benzocaina - coadiuvato dall'azione di un agente terapeutico, il Poloxamer 188.
Quanto alla modalità di utilizzo, niente di più semplice. La striscia infatti va semplicemente applicata sulla parte scottata dove pochi secondi dopo giungerà a completo scioglimento non senza prima aver procurato alle zone ustionate il sollievo sperato ingentilito dalla presenza di aromi artificiali e dolcificanti.
L'idea e la tecnologia di queste strisce sembra dunque promettere bene tuttavia nulla ancora è stato dichiarato in merito ad una loro eventuale commercializzazione. 
In attesa di saperne di più quindi meglio attardarsi a soffiare per bene sui cibi notoriamente causa di frequenti scottature.
Fonte: link

-->

(Foto di Avlxyz - Flickr)

5 commenti:

  1. Io mi scotto sempre con il caffè bollente :D

    RispondiElimina
  2. mannaggia, lo immaginavo che bisognava aspettare la commercializzazione... magari non la produrranno mai!
    monica c.

    RispondiElimina
  3. Ok per il dolore, ma copre i sapori???

    RispondiElimina
  4. Laura, a chi lo dici? Io mi scotto con tutto infatti non gradisco particolarmente le pietanze calde.
    Monica, chi lo sa. E anche se dovessero commercializzarlo, chissà quanto dovremo aspettare qui in Italia.
    Duran, in effetti questo non viene specificato. Non ne ho idea ma sarebbe interessante scoprirlo.

    RispondiElimina