21 giugno 2012

Feel me: ecco l'app che rende più intima la comunicazione digitale

Per quanti pensino che la comunicazione attraverso messaggi di testo dal cellulare sia fredda ed impersonale e limiti notevolmente la componente intima e personale di uno scambio di sguardi piuttosto che di una stretta di mano o di un un semplice sorriso, ecco un'app giovanissima che forse li farà ricredere.
Si chiama "Feel me" ed è un'applicazione per smartphone ideata da Marco Triverio, interaction designer per conto di IDEO.
Si tratta di un'app molto particolare destinata ad arricchire la comunicazione digitale in un modo sorprendente
Al semplice tocco simultaneo di due schermi di cellulari, infatti, i due soggetti al di là dei telefonini avranno modo di stabilire un contatto intimo, dolce, magari giocoso

Si innescherà infatti una sorta di risposta interattiva che attraverso lo schermo provocherà delle piccole vibrazioni, un suono, una reazione avvertibile al tatto, reazione che avrà lo scopo di comunicare ai due soggetti che quel tocco simultaneo del display li ha sorpresi lì, nello stesso momento.
L'applicazione potrà essere sfruttata in particolar modo durante l'invio di un messaggino dal proprio smartphone, arricchendo la comunicazione scritta di un canale comunicativo privilegiato e inaspettato come quello di un intimo tocco.
Niente ovviamente sarà in mai grado di sostituire o ricreare l'insieme inspiegabile di sensazioni trasmesse attraverso uno scambio di effusioni dal vivo... ma "Feel me" può candidarsi ad esserne un simpatico surrogato mediatico in attesa di un vero incontro vis-à-vis.

(Foto da adnkronos.it)

4 commenti:

  1. ancora non riesco a immaginare cosa si sente... bisogna proprio scaricare la app e provare
    monica c.

    RispondiElimina
  2. sono poco tecnologica ma mi fido

    RispondiElimina
  3. @Monica: chissà che sensazione strana!
    @Laura: ma come faranno a studiarsi cose del genere?
    @Farfalla: benvenuta nel mio blog! :)

    RispondiElimina