8 marzo 2012

Apple: svelato nuovo iPad con display "Retina"

La Apple ha annunciato il suo nuoco iPad che conta su un display migliore, un processore più veloce e una fotocamera aggiornata al principale computer tablet.

Il nuovo dispositivo, denominato "iPad nuovo", potrà contare su quello che la Apple chiama display "retina" che offre 3,1 milioni di pixel, con una conseguente risoluzione dello schermo superiore a un HDTV.
Questo iPad conta anche su una fotocamera posteriore da 5 megapixel che presenta la stessa tecnologia a lente dell'iPhone Apple 4S, ed è in grado di registrare video full Hd 1080p.
Tim Cook, che è il capo esecutivo della Apple, ha annunciato il nuovo dispotivo ad un evento Apple tenutosi a San Francisco. Egli ha parlato di questo nuovo iPad annunciandolo come l'ammiraglia della compagnia tra i prodotti "post PC".
Il nuovo iPad sarà acquistabile nel Regno Unito già  dal prossimo 16 marzo con prezzi a partire da £399 per il 16GB, solo in versione WiFi e fino a £659 per l'iPad di 64GB, WiFi e modello 3G.
La società ha inoltre confermato il lancio della nuova Apple TV capace di mostrare film e programmi televisivi in Full Hd. La Apple ha anche ridisegnato l'interfaccia utente per questa nuova Apple TV che verrà rilasciata sempre in Gran Bretagna lo stesso giorno del nuovo iPad.
Dal lancio degli iPad la Apple ha venduta oltre 40 milioni di dispositivi, confermando di fatto le previsioni secondo cui il mercato dei tablet avrebbe surclassato enormemente quello dei PC. Il successo in particolare è da cercare nella vastissima gamma di applicazioni disponibili che accattivano e fanno certamente gola ai più tanto che la chiave del successo delle compagnie odierne è proprio quella di sbizzarrirsi nella proposta delle applicazioni sempre più utili, interessanti, singolari.
Giusto per fare un po' di storia dei primi passi Apple nel settore, ricordiamo che il primo iPad venne lanciato nel 2010 dall'allora amministratore delegato Steve Jobs. Sempre Jobs, a un anno esatto di distanza annunciò l'uscita dell'iPad 2. E infine eccoci oggi a parlare della versione numero 3!


Fonte: link


(Foto di Matt Buchanan - Flickr)

1 commento:

  1. che tempestitivà... ho appena sentito la notizia al tg
    monica c.

    RispondiElimina